/  Photography   /  CAROLINA DI LAZZARO

CAROLINA DI LAZZARO

INTERVISTA ALLA GIOVANE FOTOGRAFA CAROLINA DI LAZZARO:

Sono Carolina Di Lazzaro, ho 21 anni e sono nata e cresciuta in Italia. Mi sono trasferita numerose volte e ho passato la mia adolescenza in una piccola cittadina sul mare in Toscana. Vengo da una famiglia che ha lavorato nello sport ad alto livello, ho creduto che fosse la mia strada per un pò, ma a 18 anni ho capito di voler creare qualcosa di mio.

Quando e come hai scoperto la passione per la fotografia?

Contrariamente a molti miei colleghi fotografi non scatto sin da quando sono piccola, ma ho iniziato relativamente pochi anni fa. Ricordo che all’inizio guardavo con interesse i fotografi del mondo della ginnastica ritmica. Adoravo Enrico Della Valle.

Come descriveresti il tuo stile fotografico?

Non mi piace dare etichette o sarebbe artisticamente controproducente. Ho iniziato con il reportage e adesso lavoro di più con il fashion, quando posso cerco di unire questi due.

PHOTO BY CAROLINA DI LAZZARO

C’è, o c’è stato qualcuno o qualcosa che ha influenzato la tua passione?

Nel 2017, mentre lavoravo in un negozio di Londra, entrò un ragazzo che cercava degli obiettivi per la sua camera. Ci scambiammo i contatti e vidi le sue foto che al tempo adorai e mi spinsero a fare i miei primi ritratti. Vasco è un attore e mi ha sempre supportato in questi anni.

C’è una fotografia a cui sei particolarmente legata?

Tra le mie fotografie c’è un particolare scatto dalla serie “Garçons de Pigalle” che ritrae in bianco e nero, tre ragazzi che giocano a basket e un quarto ragazzo in disparte, forse stanco, che li guarda. Quando scattai la foto ricordo che in una ventina erano riusciti a raccogliere i soldi ed affittare solo metà campo da basket per giocare. Hanno tutti delle espressioni diverse e probabilmente vivevano in qualche lontano arrondissement di Parigi, ma indossavano le loro nuove sneakers per giocare. Era una giornata speciale. Questo scatto mi provoca emozioni contrastanti, ma lo trovo un perfetto incontro fra un reportage e un commercial.

PHOTO BY CAROLINA DI LAZZARO

Quali sono i tuoi riferimenti principali e da dove trai inspirazione?

Da qualche tempo prendo come riferimento una compagnia di fotografi e videographer canadesi. I loro lavori hanno delle composizioni semplici, ma d’impatto oltre allo storytelling che vuole raccontare della fatica e del raggiungimento degli obiettivi della vita di ognuno. Sono diventata amica con loro da poco. Riguardo i loro lavori costantemente, ma ancora non gliel’ho detto.

Quali fotografi ti hanno maggiormente ispirata?

Ho avuto l’opportunità di intervistare il fotoreporter Fausto Podavini per la mia tesi di maturità. Dai suoi progetti mi resi veramente conto che la fotografia era ed è un mezzo potente capace di raccontare eventi più di ogni altro articolo scritto.

PHOTO BY CAROLINA DI LAZZARO

Descrivi una tua giornata tipica, quando ti dedichi alla fotografia.

Mi dedico alla fotografia ogni giorno, anche quando non scatto mi piace stare al Pc in cerca di luoghi, volti, storie e nuove ispirazioni. Non è più qualcosa a cui mi dedico, è parte integrante di ogni mia giornata.

Come fotografa, come definiresti il tuo ruolo nella società?

Il fotografo è una sorta di “operatore dell’immagine” come dice Roberta Valtorta. Il fotografo come lo abbiamo inteso per 200 anni sta pian piano scomparendo lasciando posto a una figura che si occupa della cura a 360 gradi dell’immagine digitale, della grafica, del video e della comunicazione. Vivendo tuttavia in un mondo in cui siamo bombardati da immagini, il fotografo è molto più presente di quanto possiamo immaginare.

Qual’è il tuo motto?

Non ne ho uno nello specifico, spesso mi ripeto di prendere ispirazione ma di non copiare mai.

Qual’è il miglior consiglio che tu abbia mai ricevuto?

Di andare a vivere a Milano. A due anni dal mio trasferimento confermo che non potevo ricevere consiglio migliore.

Progetti per il futuro?

Mi piacerebbe molto aprire un mio studio, avere uno spazio per lavorare che sia diviso da casa mia e in cui possa ospitare altri creativi. Ho in programma anche di trasferirmi in Olanda in futuro, ma solo dopo aver fatto una consistente esperienza nella direzione creativa qui a Milano.

Instagram:

https://www.instagram.com/carolinadilazzaro/

Leave a Comment

LA GALLERIA

The magazine for Italian Fashion & Design lovers.

 

CONTACT US

mail@lagalleria.pl

Pick a language: