/  Fashion   /  AROMA 30

AROMA 30

Michela Fasanella racconta il suo brand:

Come è nata la tua passione per la moda?

Non ne ho idea! Ero piccolissima quando ho iniziato a disegnare vestiti, avrò avuto due o tre anni, e nessuno nella mia famiglia era interessato alla moda, quindi questo resta un mistero.

Tre parole per descrivere le tue creazioni.

Al momento direi femminili, ecologiche e senza tempo.

Image from Aroma 30

Come definisci l’estetica delle tue creazioni?

E’ per me importantissimo che i miei capi non siano “databili”. Mi piace pensare che chi li indossa possa utilizzarli a lungo senza che siano passati di moda. Quindi faccio riferimento ad alcuni canoni estetici classici ma ovviamente adoro sperimentare con le novità.

Da dove trai ispirazione?

Da moltissime cose, veramente da tutto quello che mi circonda. Sono attratta dalla natura, non solo come piante e fiori ma anche come pietre, astri, ritmi. Mi piacciono gli archetipi, le icone ma anche tutto ciò che è quotidiano e innovativo.

Photo by Flavia Daniele

La tua icona di stile?

Non ne ho una in particolare. Mi sento circondata da donne che sanno trasmettere qualcosa di forte attraverso lo stile e la personalità, impossibile coglierne una soltanto. Sicuramente prediligo donne che si muovono nella quotidianità rispetto ad attrici o muse, il cui stile è spesso studiato da professionisti.

La cosa che ti piace di più del tuo lavoro?

Poter dare forma a qualcosa di impalpabile, che parte da stimoli esterni e poi si muove dentro. Tracciare i collegamenti tra epoche e messaggi diversi attraverso l’estetica, giocare con essi.

Image from Aroma 30

Che messaggio vuoi dare con le tue creazioni? Che storia vuoi raccontare con i tuoi vestiti?

I miei vestiti non vogliono essere portatori di messaggi: sono parole, sono mezzi per costruire un discorso, il proprio. Il mio compito è realizzare con gli abiti ciò che sento di bello intorno a me, ma una volta nelle mani della donna che li indosserà il loro messaggio non mi appartiene più, hanno vita propria e parlano la lingua della donna che li ha scelti.

Come vedi il tuo futuro?

Forse 10 anni fa ti avrei risposto con dei progetti. Oggi mi fa sorridere pensare di “decidere” il proprio futuro. Non si può. Si snoda da solo, giorno per giorno, tanto vale mettersi comodi e vedere dove va. Ho notato che, senza la nostra guida ostinata, prende strade decisamente più interessanti.

Instagram:

https://www.instagram.com/aroma30/

LA GALLERIA

The magazine for Italian Fashion & Design lovers.

 

CONTACT US

mail@lagalleria.pl

Pick a language: