/  Fashion   /  Chitè

Chitè

Federica Tiranti e Chiara Marconi, entrambe arriviamo da percorsi totalmente diversi e che non avevano niente a che fare con la moda. Una laureata in Farmacia che viveva a Parigi e l’altra in studi diplomatici alla Normale di Pisa che viveva a Rio de Janeiro. Entrambe maestre di sci che è stato il catalizzatore della nostra amicizia. Siamo due donne completamente diverse sotto ogni punto di vista ma con due caratteristiche in comune: la voglia di fare e la perseveranza di riuscire a raggiungere i nostri obiettivi.

Qual è l’origine della vostra passione e come è nato il vostro brand?

Chitè nasce durante un weekend parigino in cui ci siamo ritrovate a parlare della figura della donna e di quanto sia cambiata negli ultimi decenni. La nostra idea di donna è indipendente e dinamica e nel panorama dell’intimo mancava qualche cosa che rappresentasse questa evoluzione. Il capo intimo è il primo che si indossa la mattina e l’ultimo che si toglie la sera, è una seconda pelle che ti deve far sentire unica: questa è stata la scintilla da cui è nato Chitè, volevamo creare un brand che avesse la qualità del Made in Italy ad un prezzo accessibile e che fosse diverso dal punto di vista stilistico.

PHOTO BY CHITÈ

Come definireste in tre parole le vostre creazioni?

Sono di alta qualità, diverse e iconiche.

Quando lavorate ad un progetto, da dove cominciate?

Pensiamo in primis alla donna che indosserà il capo e a come vogliamo che si senta. Partiamo dalla scelta dei tessuti, infatti il tessuto di un capo è di fondamentale importanza soprattutto nell’intimo. La sensazione che ti lascia a contatto con la pelle è un’emozione, e deve essere vissuta come tale. Poi c’è tutta la parte di modellistica affinché quel completo non solo sia una seconda pelle ma faccia sentir bene la donna che lo indossa.

E cosa vi ispira?

Ci sono tantissime forme di ispirazione. La creatività va alimentata costantemente per evitare di rimanere fermi. Le fonti possono essere tantissime, il momento storico in cui si vive, le persone che ci circondano e i viaggi. Entrambe siamo due persone estremamente curiose, amiamo imparare continuamente e conoscere posti nuovi e gente interessante. Infine, le donne… la figura femminile di per sé è arte ed è estremamente affascinante.

PHOTO BY CHITÈ

Chi è la vostra cliente ideale?

Una donna che ama se stessa e per cui la cosa più importante è piacersi partendo dall’intimità.

Quanto conta per voi il Made in Italy?

Il Made in Italy è il cuore di Chitè.

Siamo tornate in Italia per cominciare questo progetto non solo perché siamo italiane ma perché crediamo fortemente nel valore degli artigiani italiani. Sono loro che hanno fatto sì che l’Italia fosse conosciuta a livello mondiale per la qualità dei capi. Il loro lavoro è davvero prezioso e bisogna preservarlo, purtroppo ad oggi pochissimi giovani sono interessati a questo tipo di mestiere ed è davvero un peccato perché si sta perdendo uno dei beni più preziosi dell’Italia.Grazie a loro, abbiamo potuto sviluppare la piattaforma di totale personalizzazione del capo. Avere la produzione in Italia ci permette di consegnare al cliente un capo fatto su misura in 15 giorni che dalle nostre sarte arriva direttamente a casa del cliente.

Cosa vi ha insegnato la pandemia? Come avete affrontato il lockdown a livello creativo?

Il momento che stiamo vivendo è quasi surreale, ci siamo trovati ad affrontare una situazione che neanche lontanamente potevamo immaginarci e ognuno di noi in un modo o nell’altro è stato costretto a fermarsi. Il mondo si è fermato.

Il lockdown ci ha portato a riflettere e ci ha insegnato che niente è scontato e che ogni giorno va vissuto e amato. A livello creativo, non è stato assolutamente facile: chiusi in casa gli stimoli diminuiscono drasticamente e bisogna essere bravi a trovarli internamente.

Website:

https://www.chite-lingerie.com/

Instagram:

https://www.instagram.com/chite.milano/

LA GALLERIA

The magazine for Italian Fashion & Design lovers.

 

CONTACT US

mail@lagalleria.pl

Pick a language: