/  Fashion   /  MODA ITALIANA NEGLI ANNI: SORELLE FONTANA

MODA ITALIANA NEGLI ANNI: SORELLE FONTANA

LE SORELLE FONTANA

Passione e talento: il connubio perfetto, che da sempre contraddistingue i designer italiani dagli altri. Nel corso degli anni, designer iconici hanno reso la moda italiana riconosciuta in tutto il mondo. Un sogno, una passione, un amore: questa è la storia di tre sorelle Zoe, Micol e Giovanna Fontana.

Nate a Traversetolo, in un piccolo paese vicino a Parma, le sorelle Fontana hanno iniziato a imparare l’arte dalla madre, che gestiva una piccola attività di sartoria. La sorella maggiore, Zoe, ha deciso di seguire i suoi sogni con passione e tenacia e si è trasferita nella capitale, Roma. Pochi anni dopo, le sue due sorelle minori si unirono a lei.

Nel 1943 lanciano il loro primo atelier di alta moda. Scollature alte, gonne lunghe che arrivano fino a terra, abiti femminili, vita stretta. Queste caratteristiche hanno affascinato l’aristocrazia romana, che ha iniziato a indossare le creazioni delle sorelle Fontana in numerosi eventi importanti. Un punto di svolta nella loro vita è stata l’opportunità di cucire l’abito da sposa per la famosa attrice cinematografica Linda Christian. Le sorelle Fontana hanno creato il perfetto abito lungo in raso, abbottonato fino al collo, splendidamente ricamato con uno strascico molto lungo.

Tutti gli occhi erano puntati sulla sposa e gli ospiti erano completamente sbalorditi dal suo abito da sposa. Quello è stato il momento in cui il marchio di moda è stato fondato, non solo in Italia ma anche a livello internazionale. Negli anni successivi, le sorelle Fontana vestirono Myrna Loy, Grace Kelly, Deborah Kerr e altre celebrità. Myrna Loy è stata la prima attrice ad avere il suo intero guardaroba disegnato da loro per il film That Dangerous Age.

Il loro marchio ha anche iniziato a creare abiti prêt-à-porter, scarpe e profumi. Successivamente, nel 1954, vestirono anche Ava Gardner in The Barefoot Contessa, creando il famoso abito dalla linea talare nero. Questo particolare abito è stato indossato anche da Anita Ekberg in La Dolce Vita.

Le sorelle Fontana hanno partecipato alla storica “Prima sfilata italiana di alta moda”, organizzata da Giovanni Battista Giorgini a Villa Torrigiani. La passerella ha accolto un pubblico selezionato di giornalisti e buyer dei negozi americani. In questo modo il “Made in Italy” e le creazioni delle sorelle furono riconosciute a livello mondiale.

Ciascuna delle sorelle aveva un ruolo specifico. Si dice che Zoe prestasse attenzione alle ultime tendenze, Giovanna tenesse i libri e Micol viaggiasse per promuovere il loro marchio. Nel 1992 il marchio venne venduto e nel 1994 venne costituita a Roma la Fondazione Micol Fontana, che ospita un archivio dei modelli e delle creazioni delle sorelle. Alcune delle loro creazioni sono esposte al Metropolitan Museum di New York e al Louvre di Parigi.

Portrait of Sorelle Fontana

Leave a Comment

LA GALLERIA

The magazine for Italian Fashion & Design lovers.

 

CONTACT US

mail@lagalleria.pl

Pick a language: